Sconfitto il governo del partito islamico in Marocco

Alle elezioni parlamentari di settembre in Marocco hanno partecipato 32 partiti col 50,3% di affluenza.

Risultato eclatante? Dopo un decennio alla guida del governo il Partito islamico della Giustizia e dello Sviluppo ha subìto una netta sconfitta. Nel 2016 trionfò conquistando 125 seggi, oggi invece ne ha presi solo 12 su 395.

I cittadini l’hanno punito per la politica fallimentare in tema di giustizia sociale e di lotta alla corruzione, due suoi cavalli di battaglia e di propaganda da sempre.

Gli islamici sono forti quando stanno all’opposizione, ma quando devono governare sono un disastro. Questo dovrebbe essere un insegnamento per la destra fondamentalista e xenofoba che abbiamo in casa, quella di Salvini e Meloni, che attende con ansia il 2023.

Di EG

Webmaster di diariofacebook.it, socialismo.info, quartaricerca.it, homolaicus.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *