image_pdfimage_print

Luna di miele tra UE e Cina già finita

L’accordo (voluto soprattutto dalla Germania) sugli investimenti tra Pechino e la UE, firmato nel dicembre scorso dopo 7 anni di trattative e 35 round negoziali, si è già incagliato in sanzioni UE (motivate dalle violazioni dei diritti umani nella provincia dello Xinjiang contro gli Uiguri musulmani) e controsanzioni cinesi (a carico di eurodeputati, parlamentari nazionali… Continua a leggere Luna di miele tra UE e Cina già finita

Flussi migratori anche dalle Canarie

Quando si parla di migrazioni dall’Africa verso l’Europa si tende a ridurre il fenomeno al Mediterraneo. Ma c’è anche la rotta atlantica, crocevia tra l’Africa Occidentale e l’arcipelago delle Isole Canarie: il passaggio marittimo più pericoloso per raggiungere l’Europa a causa dell’alto rischio di naufragi e delle grandi distanze da percorrere. La rotta verso l’arcipelago… Continua a leggere Flussi migratori anche dalle Canarie

I nuovi rapporti tra Cina e Vaticano

L’accordo stipulato tra il Vaticano e Pechino nel 2018 è il risultato di 40 anni di dialogo molto difficile. In virtù di esso la Cina per la prima volta riconosce il papa come leader della Chiesa cattolica universale, mentre il papa riconosce i vescovi scelti dal Partito comunista. L’accordo è così importante che il contenuto… Continua a leggere I nuovi rapporti tra Cina e Vaticano

Sempre più vicina la secessione in Scozia

Quelli di “Limes” gongolano, perché l’avevano previsto: la Brexit comporterà, entro 5 anni, la separazione della Scozia dal Regno Unito e probabilmente la fine dell’Irlanda in due entità separate. Infatti nelle recenti elezioni scozzesi lo Scottish National Party (avanguardia dei separatisti) ha stravinto per la quarta volta consecutiva, ottenendo 64 seggi su 129 presso il… Continua a leggere Sempre più vicina la secessione in Scozia

La censura in Cina

Su “Huffpost” del 6 maggio da leggere un articolo (qui sintetizzato) dedicato alla censura cinese sulle proteste di Hong Kong. La Radiotelevisione pubblica (RTHK) sta sistematicamente cancellando dai suoi archivi ogni traccia audio e video del recente passato politicamente “scomodo” della città, su precise direttive di Pechino nell’ambito della recente legge della “Sicurezza Nazionale”, che… Continua a leggere La censura in Cina

La Cina in Grecia è già una potenza di tutto rispetto

Nel 2019 più di 7 trilioni di euro di investimenti diretti esteri sono approdati nella UE, segno della grande capacità attrattiva del nostro mercato comune. In particolare la Cina si sta comprando il mondo per sviluppare la Nuova Via della Seta. Ma bisogna fare attenzione – dicono in Europa – che gli stranieri rispettino le… Continua a leggere La Cina in Grecia è già una potenza di tutto rispetto

Il caso Regeni è chiuso? Probabilmente sì

I pubblici ministeri egiziani hanno espresso “riserve” nei confronti delle conclusioni cui sono giunti i magistrati italiani sul caso Regeni, per cui non hanno intenzione di trovare gli assassini, anzi, vogliono chiudere il processo, tanto sanno benissimo che, a causa degli alti interessi economici che legano i due Paesi, il nostro governo non richiamerà mai… Continua a leggere Il caso Regeni è chiuso? Probabilmente sì

I competitori nel Mediterraneo orientale

Nel 2014 Atene e Il Cairo hanno firmato un memorandum di cooperazione sulla reciproca difesa, volto a rafforzare i loro legami militari e fornire addestramento ed esercitazioni militari congiunti. Nel 2020 la Grecia ha ratificato un accordo con l’Egitto sulla condivisione delle aree marittime, in risposta all’accordo turco-libico firmato a fine 2019 che consente alla… Continua a leggere I competitori nel Mediterraneo orientale

Prepariamoci a una battaglia mondiale per i semiconduttori

Il commissario europeo Thierry Breton responsabile della politica industriale della UE, ha detto al quotidiano economico francese “Les Echos”: “Da diverse settimane si registra una penuria di semiconduttori [minuscoli prodotti di silicio che troviamo ormai ovunque] sul mercato mondiale, e questo ha costretto a interrompere l’attività di alcune fabbriche di automobili [dove i chip sono… Continua a leggere Prepariamoci a una battaglia mondiale per i semiconduttori

Bill Gates e le zanzare

Una società biotecnologica chiamata Oxitec, che ha ricevuto circa 4,1 milioni di dollari nel 2018 da una fondazione di Bill Gates, si sta muovendo per un esperimento da Jurassic Park: rilasciare 750 milioni di zanzare geneticamente modificate nell’arcipelago delle Florida Keys. L’obiettivo ufficiale è quello di ridurre la popolazione delle Aedes aegypti, la cosiddetta zanzara… Continua a leggere Bill Gates e le zanzare

image_pdfimage_print