image_pdfimage_print

Onore a Desmond Tutu

La salma del grande Desmond Tutu, arcivescovo della Chiesa anglicana, premio Nobel della pace, protagonista decisivo dell’abolizione dell’apartheid in Sudafrica, è stata liquefatta, cioè sottoposta a un procedimento chimico ritenuto un’alternativa ecologica alla cremazione, in quanto non produce emissioni e usa meno energia. Secondo la tecnica della cosiddetta “acquamazione” o “cremazione acquatica”, il corpo viene… Continua a leggere Onore a Desmond Tutu

La Nigeria ha davvero un futuro?

Perché ha senso parlare della Nigeria? Perché la stragrande maggioranza degli africani che emigrano in Italia proviene da questo Paese, pur avendo come lingua ufficiale l’inglese. Attualmente sono circa 113.000 (tredicesima comunità straniera in ordine d’importanza). La Nigeria si è resa indipendente dal Regno Unito nel 1960. Ma il Paese era privo di industrie, le… Continua a leggere La Nigeria ha davvero un futuro?

L’Africa e i Pandora Papers

Nei “Pandora Papers” (quelli relativi ai paradisi fiscali off-shore) del Consorzio Internazionale dei Giornalisti Investigativi figurano anche una cinquantina di leader politici e funzionari pubblici che appartengono a 18 Paesi africani. Il peggiore di tutti è la Nigeria (11 soggetti), poi Angola (9) e Costa d’Avorio (5). Uno pensa: l’Africa l’abbiamo colonizzata per mezzo millennio,… Continua a leggere L’Africa e i Pandora Papers

Jacob Zuma e Berlusconi

C’è un ex premier africano che somiglia al nostro Berlusconi. È Jacob Zuma, che fu presidente del Sudafrica dal 2009 al 2018. Combatté l’apartheid insieme a Mandela, facendosi vari anni di carcere. Si dimise perché sfiduciato dal parlamento. Oggi deve rispondere alla Corte Suprema che l’accusa di corruzione per un affare di armi da 2,5… Continua a leggere Jacob Zuma e Berlusconi

La pirateria in Africa è più forte che mai

Fino al 2011 il principale teatro della pirateria marittima è stato il Golfo di Aden (soprattutto nella zona vicina alle coste somale), con l’apice di casi raggiunto proprio in quell’anno: ben 276 attacchi. La neutralizzazione del fenomeno è avvenuta grazie alle missioni antipirateria della NATO e della UE con la Somalia. Dal 2012 l’attenzione verso… Continua a leggere La pirateria in Africa è più forte che mai

Restituire il maltolto all’Africa è già qualcosa

Il 27 ottobre il Museo del Quai Branly, a Parigi, ha restituito al Benin 26 sculture del regno di Abomey, frutto di una conquista militare francese nel XIX sec., nonché una parte essenziale del patrimonio storico di cui il Paese è stato privato per 130 anni. Il suo re, Behanzin, finì in un esilio permanente.… Continua a leggere Restituire il maltolto all’Africa è già qualcosa

Che sta succedendo in Sudan?

In Sudan alcuni militari legati al generale Abdel Fattah al-Burhan hanno arrestato il 25 ottobre il premier Abdalla Hamdok e un certo numero di ministri del governo ad interim. Al-Burhan ha dichiarato lo stato d’emergenza e imposto il coprifuoco nel Paese, pur assicurando il passaggio democratico a un nuovo governo da eleggersi nel giugno 2023.… Continua a leggere Che sta succedendo in Sudan?

L’Africa alla deriva

Son capitato casualmente sul sito vaticannews.va, sempre alla ricerca di notizie interessanti, e ho trovato un’intervista del 25 maggio scorso, concessa dal comboniano Giulio Albanese, editorialista dell’“Osservatore Romano”, esperto africanista, che merita d’essere riassunta. Anzitutto ha detto che il passaggio dall’Organizzazione dell’Unità Africana, nata nel 1963, all’Unione Africana, nata nel 2009, ha comportato il totale… Continua a leggere L’Africa alla deriva

È possibile avere rapporti commerciali equi con l’Africa?

Dicono che la posizione italiana nei confronti dell’Africa sia passata da un’esclusiva attenzione per le questioni migratorie e securitarie, a un approccio olistico vero e proprio. Nel senso che dobbiamo sostituire la tradizionale visione dell’Africa come “continente senza speranza” con la concezione di un grande “territorio di opportunità”, soprattutto alla luce della nuova area commerciale… Continua a leggere È possibile avere rapporti commerciali equi con l’Africa?

image_pdfimage_print