image_pdfimage_print

Prepariamoci a una riedizione della guerra fredda

Il senatore americano Roger Wicker ha detto al giornalista della “Fox News” che gli Stati Uniti dovrebbero considerare di lanciare per primi un attacco nucleare contro la Russia per difendere l’Ucraina. Insomma Biden ha sempre più intenzione di far scoppiare una guerra mondiale (al momento “fredda”) sia contro la Cina che contro la Russia. I… Continua a leggere Prepariamoci a una riedizione della guerra fredda

Una guerra mondiale nucleare alle porte?

Dopo la vergognosa ritirata della NATO dall’Afghanistan la UE si è messa a parlare di “esercito europeo”. Abbiamo una nostra dignità da difendere e non vogliamo che la cosa si ripeta, anche perché non ci è piaciuto affatto d’essere stati tenuti all’oscuro dalle decisioni unilaterali statunitensi. Cioè invece di dire alla NATO di togliersi dai… Continua a leggere Una guerra mondiale nucleare alle porte?

Il capitalismo in Cina sempre più avanzato e aggressivo

Il congresso del Partito Comunista Cinese nel 2022 affiderà un terzo mandato a Xi Jinping con poteri sempre più accentrati. Per ottenerlo ha rivendicato di aver ristabilito l’ordine a Hong Kong e ha annunciato che Taiwan tornerà sotto il controllo di Pechino. Poi abbiamo capito che la Cina dispone di almeno 100 silos per missili… Continua a leggere Il capitalismo in Cina sempre più avanzato e aggressivo

Nei confronti di Taiwan il Giappone non sa quel che dice

“Taiwan è uno Stato democratico e indipendente: se Pechino proverà a invaderlo, noi interverremo a fianco degli Stati Uniti per difenderlo”, ha dichiarato senza mezzi termini il vicepremier nipponico, Taro Aso. Quindi il Giappone si aspetta un’annessione in tempi brevi, ovvero un qualche incidente che ne scateni la pretesa. Non solo, ma teme anche per… Continua a leggere Nei confronti di Taiwan il Giappone non sa quel che dice

Militarismo cinese al galoppo

Stando ad “Askanews”, Pechino, alla fine del 2020, ha costruito la più grande flotta navale militare al mondo: in totale 360 navi militari, superando gli USA di oltre 60 unità. Sei anni fa poteva contare su 255 navi, cioè un centinaio in meno! Quale Paese al mondo potrebbe competere con una produttività del genere? Tra… Continua a leggere Militarismo cinese al galoppo

Il controllo sociale in Cina

Le riforme avviate nel 1976 da Deng Xiaoping hanno dato vita alla Cina moderna. Un paese comunista può usare un’economia di mercato socialista, in gran parte capitalistica, per svilupparsi. Non è importante di che colore sia il gatto ma che mangi i topi. Questo trend è stato confermato sotto le presidenze di Jiang Zemin dal… Continua a leggere Il controllo sociale in Cina

Potenza militare cinese e americana

L’obiettivo del presidente cinese Xi Jinping, eletto nel 2013, è sempre stato quello di poter competere con gli USA non solo a livello economico, ma anche militare. La Cina ha aumentato del 7% il suo budget di spesa militare per il 2017, per un valore complessivo di 151 miliardi di dollari. È al secondo posto… Continua a leggere Potenza militare cinese e americana

image_pdfimage_print