image_pdfimage_print

Mille km di muri in Europa

Oltre mille km di muri, fili spinati e recinzioni elettrificate segnano ormai i confini dei Paesi europei. Servono per sbarrare la strada ai migranti nel nome di una presunta questione sicurezza. Atene annuncia il completamento di 40 km di barriera ad alta sorveglianza tecnologica alla frontiera settentrionale con la Turchia, lungo il fiume Evros, da… Continua a leggere Mille km di muri in Europa

Il regolamento di Dublino III va completamente rivisto

Il regolamento della UE n. 604/2013, più noto come regolamento di Dublino III, prevede tre criteri per determinare quale Stato-membro sia competente a esaminare la domanda di asilo degli immigrati: 1) occorre vedere qual è lo Stato dove può realizzarsi il ricongiungimento familiare; 2) oppure qual è lo Stato che ha concesso al richiedente asilo… Continua a leggere Il regolamento di Dublino III va completamente rivisto

La prigione americana di Guantanamo va chiusa

La prigione americana di Guantanamo Bay, a Cuba, è stata inaugurata nel 2002. Vi sono detenute ancora 40 persone, 15 delle quali dall’anno della sua apertura. Da allora vi hanno transitato 780 detenuti. Barack Obama voleva chiuderla ma non c’è riuscito. Donald Trump voleva invece che restasse ben aperta. Joe Biden non ha promesso di… Continua a leggere La prigione americana di Guantanamo va chiusa

A che punto è lo ius soli in Italia?

In Italia si parla spesso di ius soli, senza che siano stati mai fatti passi concreti per farlo diventare legge. La questione è tornata a essere dibattuta perché alle Olimpiadi di Tokyo hanno partecipato diversi atleti italiani nati in Italia da genitori stranieri, e che hanno ottenuto la cittadinanza italiana solo dopo averne fatto richiesta… Continua a leggere A che punto è lo ius soli in Italia?

Surriscaldamento climatico e migrazioni di massa

Negli ultimi 6000 anni il genere umano ha vissuto in zone della Terra caratterizzate da un intervallo di temperature medie molto ristretto, tra gli 11 e i 15 gradi, idoneo alla sopravvivenza. Ma nei prossimi 50 anni 1/3 della popolazione si troverà a vivere in ambienti con una temperatura media attorno ai 29 gradi, quella… Continua a leggere Surriscaldamento climatico e migrazioni di massa

Morta Nawal al-Sa’dawi, grande femminista egiziana

“Tutte le religioni sono prigioni per le donne”, sosteneva con coraggio e lucidità la scrittrice e intellettuale femminista egiziana Nawal al-Sa’dawi, morta nel 2021 all’età di 90 anni. Suo padre era stato un funzionario governativo del ministero dell’Educazione Nazionale, che aveva preso parte alle lotte contro i britannici nel corso della rivoluzione del 1919. Scrisse… Continua a leggere Morta Nawal al-Sa’dawi, grande femminista egiziana

A quando il reato di ecocidio?

Una squadra di giuristi da tutto il mondo con competenze in diritto penale, ambientale e climatico, ha formulato la prima definizione legale di ecocidio, primo passo per un’introduzione del reato da parte della Corte Penale Internazionale. Se riconosciuto, si tratterà del primo crimine internazionale volto a proteggere la natura partendo da una prospettiva ecocentrica, in… Continua a leggere A quando il reato di ecocidio?

Esiste la democrazia in Marocco?

“Africa ExPress” scrive che una giovane, figlia di marocchini, ma nata in Italia, a Vimercate, e cresciuta in Brianza, è stata condannata a tre anni e mezzo di galera e a una multa di 4.800 euro per offesa pubblica all’Islam fatta su Facebook. L’hanno arrestata a Rabat, appena scesa dall’aereo, dove si era recata per… Continua a leggere Esiste la democrazia in Marocco?

Le assurde pretese integralistiche di Israele

L’Alta Corte di Giustizia d’Israele (il grado più elevato del sistema giuridico), coi suoi 11 giudici, ha convalidato la legge fondamentale approvata dalla Knesset tre anni fa, che definisce Israele come “Stato della nazione ebraica” (cioè di “proprietà ebraica”) e non di tutti i suoi cittadini, molti dei quali però (circa il 21%) sono arabi.… Continua a leggere Le assurde pretese integralistiche di Israele

La cinica geopolitica di “Limes”

“Limes” ha pubblicato un numero dedicato al Vaticano, riproducendo un editoriale del 1993, giudicato “ancora attualissimo”. Per i geopolitici di questa prestigiosa rivista i cittadini italiani devono apprezzare l’attività planetaria della Santa Sede, che non si basa sulla potenza delle armi militari. E questa attività planetaria sarebbe impossibile senza una base territoriale come appunto è… Continua a leggere La cinica geopolitica di “Limes”

image_pdfimage_print