image_pdfimage_print

Kärcher indispettita, ma la destra francese se ne frega

L’azienda tedesca di macchine per la pulizia Kärcher, la più importante al mondo, ha chiesto per l’ennesima volta che il suo nome non venga usato nel dibattito politico francese. Di recente infatti Valérie Pécresse, candidata alle elezioni presidenziali per i Repubblicani (principale partito di centrodestra), aveva sostenuto fosse “arrivato il momento di tirare fuori il… Continua a leggere Kärcher indispettita, ma la destra francese se ne frega

La nuova presidente del Parlamento europeo è di destra

Uno pensa: “Bene, hanno eletto a presidente del Parlamento europeo una donna (la terza di sempre) al posto di David Sassoli: 458 voti su 617. Quindi larga maggioranza. Dunque W le donne!”. Peccato però che questa Roberta Metsola, esponente del Partito popolare, è stata votata soprattutto sia dall’estrema destra che dall’ala conservatrice, che hanno posizioni… Continua a leggere La nuova presidente del Parlamento europeo è di destra

L’azienda Solvay sotto accusa

Pare che le acque di Milano siano intossicate dai Pfas della Solvay, un multinazionale belga. Lo dice il Movimento di lotta per la salute “Giulio A. Maccacaro”. Luogo d’indagine il centro di Bollate dove la Solvay ha sviluppato le ricerche sul C6O4 e altri simili Pfas. L’ha confermato l’Arpa Lombardia: sotto Milano scorrono Pfas, composti… Continua a leggere L’azienda Solvay sotto accusa

Ci stiamo armando troppo e con funzioni allarmanti

50 premi Nobel e scienziati di ogni Paese hanno rivolto un appello ai governi del mondo per una riduzione concordata della spesa militare del 2% ogni anno, per 5 anni. Questa news non è stata presa in considerazione dalla politica italiana. D’altra parte nessuno mette in discussione l’aumento delle spese militari. Già Draghi aveva detto… Continua a leggere Ci stiamo armando troppo e con funzioni allarmanti

Il Copasir e l’energia come problema di sicurezza nazionale

Il Copasir, lo speciale comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti, ha votato all’unanimità una Relazione sulla sicurezza energetica nel contesto della transizione ecologica. Come mai? È la prima volta che una questione energetica diventa un problema di sicurezza. Ci deve essere qualcosa che le istituzioni avvertono in maniera piuttosto drammatica. Che cos’è? È che… Continua a leggere Il Copasir e l’energia come problema di sicurezza nazionale

Gli attacchi informatici degli hacker ci faranno ancora paura?

Secondo i risultati del rapporto Clusit 2021, gli attacchi informatici di pubblico dominio tra 2018 e 2020 sono aumentati del 20,55%. Un’enormità. Abbiamo a che fare non solo con crimini comuni compiuti con l’ausilio di strumenti cibernetici, ma anche con attacchi di spionaggio o sabotaggio (quest’ultimi sono aumentati addirittura del 30,4%). L’ultimo quello alle infrastrutture… Continua a leggere Gli attacchi informatici degli hacker ci faranno ancora paura?

Non ci sono alternative praticabili all’euro

Dicono che l’arrivo della moneta unica dell’euro sia stata la conversione monetaria più importante della storia. Penso che abbiano ragione. Oggi l’eurozona è formata da 19 Paesi: Germania, Austria, Belgio, Cipro, Spagna, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia e Slovenia. Due altri Paesi potrebbero aggiungersi: la Croazia… Continua a leggere Non ci sono alternative praticabili all’euro

Perché il Portogallo è così corrotto?

Che succede in Portogallo? Perché è così corrotto? Perché, nonostante i grandi investimenti, il Paese cresce meno rispetto alla maggior parte dei suoi competitor europei? Lo spiega ilcaffegeopolitico.net in un lungo articolo. Secondo varie agenzie internazionali sembra che la corruzione e il maggiore controllo della politica sulla magistratura stiano degradando la qualità della democrazia lusitana.… Continua a leggere Perché il Portogallo è così corrotto?

Lotterie assurde da abolire

A fine dicembre Dennis Willoughby, 31enne di North Chesterfield, in Virginia, era uscito di casa per comprare del latte al cioccolato per i suoi figli. Alla cassa, prima di pagare, aveva acquistato anche un biglietto della lotteria, una specie di gratta e vinci americano, con un jackpot da un milione di dollari. Per puro caso… Continua a leggere Lotterie assurde da abolire

image_pdfimage_print