image_pdfimage_print

Il dottor Sottile è ideologico quanto mai

Sinceramente parlando penso che il dottor Sottile non abbia capito niente dei due quesiti referendari su eutanasia e cannabis e sarebbe meglio che si dimettesse da presidente della Corte costituzionale. Non ha capito la differenza tra droghe pesanti e droghe leggere, né quella tra uso personale e spaccio. Non ha capito che le droghe vanno… Continua a leggere Il dottor Sottile è ideologico quanto mai

Respinto il referendum sull’eutanasia dalla Corte costituzionale

La Corte Costituzionale ha respinto il referendum per la legalizzazione dell’eutanasia promosso dall’Associazione Coscioni, che aveva raccolto 1.240.000 firme. Motivo? Non c’è la tutela minima costituzionalmente necessaria della vita umana con particolare riferimento alle persone deboli e vulnerabili. Evidentemente è un pretesto (condizionato dalla cultura cattolica e dalla destra che la sostiene), poiché la tutela… Continua a leggere Respinto il referendum sull’eutanasia dalla Corte costituzionale

Il personale di polizia deve poter essere identificato

I Paesi europei che prevedono misure di identificazione degli agenti di polizia sono i seguenti: Belgio, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria. L’Italia non c’è. È da almeno 20 anni che se ne discute, dal G8 di Genova del… Continua a leggere Il personale di polizia deve poter essere identificato

Il caso anomalo di Salsabila Mouhib

Salsabila Mouhib, donna marocchina di 33 anni, residente in Italia da svariati anni, attualmente è protetta in una casa antiviolenza in Campania, poiché per molto tempo ha subìto le violenze del marito Abdelilah El Ghoufairi. In un’intervista ha dichiarato: “Io non so cosa voglia dire la parola amore. Lui mi ha visto un giorno nel… Continua a leggere Il caso anomalo di Salsabila Mouhib

La parità di genere in Italia è un mito

A proposito di quanto è successo alla giornalista sportiva di Toscana Tv, Greta Beccaglia, mentre era in diretta (un tifoso le ha messo una mano nel sedere), l’Ordine dei Giornalisti della Toscana ha criticato il conduttore in studio, Giorgio Micheletti, perché, invece di condannare il gesto e il molestatore, ha invitato la collega a non… Continua a leggere La parità di genere in Italia è un mito

Basta dire che si è ucciso per legittima difesa per dire che giustizia è fatta?

La sentenza che ha assolto Alex Pompa dall’omicidio del padre Giuseppe di 52 anni, da tempo molto violento con la moglie e psicopatico (ossessionato dalla gelosia), non mi convince molto. “Il fatto non costituisce reato”, han sentenziato i giudici. Per 20 anni l’aveva umiliata, derisa e svilita. Cioè in pratica il figlio (che nell’aprile 2020… Continua a leggere Basta dire che si è ucciso per legittima difesa per dire che giustizia è fatta?

Duri a morire i pregiudizi maschilisti

Lo storico Alessandro Barbero su “La Stampa” avrebbe detto frasi sessiste piuttosto imbarazzanti: “Vale la pena chiedersi se non ci siano differenze strutturali fra uomo e donna che rendono a quest’ultima più difficile avere successo in certi campi”. E anche: “È possibile che, in media, le donne manchino di quella aggressività, spavalderia e sicurezza di… Continua a leggere Duri a morire i pregiudizi maschilisti

La Lega di Salvini contro la Disney

L’Agcom ha comminato alla Walt Disney una multa di 62.500 euro per la messa in onda il 12 marzo su Fox di una puntata (peraltro vecchia di anni) della serie “I Griffin”. L’accusa si fonda sul reato – ancora esistente nel nostro ordinamento giuridico – di “offesa al sentimento religioso”, poiché avrebbe ironizzato sull’immacolata concezione… Continua a leggere La Lega di Salvini contro la Disney

A che punto è lo ius soli in Italia?

In Italia si parla spesso di ius soli, senza che siano stati mai fatti passi concreti per farlo diventare legge. La questione è tornata a essere dibattuta perché alle Olimpiadi di Tokyo hanno partecipato diversi atleti italiani nati in Italia da genitori stranieri, e che hanno ottenuto la cittadinanza italiana solo dopo averne fatto richiesta… Continua a leggere A che punto è lo ius soli in Italia?

Sesso e amore nelle carceri italiane

L’Italia non ammette che le persone detenute possano avere incontri intimi consensuali con chi desiderano. Solo lo scorso settembre alla Commissione Giustizia del Senato è stato assegnato un disegno di legge (n. 1876) che prevede il diritto a una visita prolungata al mese, in apposite unità abitative, senza controlli audio o video. Si è cominciato… Continua a leggere Sesso e amore nelle carceri italiane

image_pdfimage_print
Translate »
by intopic