image_pdfimage_print

Il governo polacco è alla frutta

Nelle ultime settimane diversi analisti hanno pronosticato un rapido declino della maggioranza di governo polacca. Motivo? Non rispetta le regole europee; non ama lo Stato di diritto (infatti ha istituito un organismo di controllo politico sull’attività dei magistrati); usa in maniera impropria i fondi europei, avvantaggiando gli organi di potere; gestisce in maniera vergognosa la… Continua a leggere Il governo polacco è alla frutta

Anche Polonia e Ungheria devono rispettare lo Stato di diritto

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha respinto il ricorso che Ungheria e Polonia avevano presentato contro il nuovo meccanismo che condiziona l’erogazione dei fondi europei al rispetto dello Stato di diritto. Ungheria e Polonia sono due Stati a guida semi-autoritaria che da anni si oppongono a controlli più stringenti sui fondi europei, che ricevono… Continua a leggere Anche Polonia e Ungheria devono rispettare lo Stato di diritto

Vergognoso controllo governativo dei giudici in Polonia

Il partito populista che governa la Polonia dal 2015 si rifiuta di smantellare, come richiesto dalla UE, la “Camera disciplinare della magistratura”, istituita per sorvegliare il lavoro dei giudici, con tanto di potere di revoca della loro immunità o di riduzione dei loro stipendi, quando sono in gioco determinati processi penali. Per la Commissione europea… Continua a leggere Vergognoso controllo governativo dei giudici in Polonia

Governo polacco sempre più antisemita

Dopo la caduta della Cortina di ferro nel 1989, diversamente da altri Paesi del blocco ex comunista, il governo di Varsavia non ha provveduto alla restituzione automatica dei beni confiscati dai nazisti agli ebrei sopravvissuti alla shoah, costringendo i singoli cittadini a rivolgersi alla giustizia, senza alcuna garanzia. Anzi di recente il Parlamento di Varsavia… Continua a leggere Governo polacco sempre più antisemita

Tomasz Greniuch e la Polonia

Tomasz Greniuch, 39 anni, con un passato recente di aggressivo leader organizzatore di marce antisemite, omofobe e xenofobe, e in passato dichiaratamente neonazista, guida ora a Breslavia (una delle più importanti città polacche) la sede dell’Istituto per la memoria nazionale, la più influente istituzione polacca di studi della storia moderna e contemporanea. È diventato direttore… Continua a leggere Tomasz Greniuch e la Polonia

image_pdfimage_print
Translate »
by intopic