image_pdfimage_print

L’importanza strategica del Mediterraneo

Perché il Mediterraneo è così strategico? Lo spiega il sito formiche.net Il 27% dei container mondiali; il 20% del traffico marittimo globale; il 71% degli scambi tra Italia e Mediterraneo via mare; 659 milioni di tonnellate sui servizi marittimi a corto raggio; 18 porti; oltre 1 miliardo di tonnellate di beni che passano da Suez… Continua a leggere L’importanza strategica del Mediterraneo

La seconda conquista dello spazio cosmico

È in atto una seconda “Corsa allo Spazio”, dopo quella storica che vide confrontarsi USA e URSS in piena guerra fredda. Ora in scena è entrata la Cina, che ha promesso una base lunare entro il 2030. E persino alcuni eccentrici privati danarosi, come Bezos, Musk e Branson, che pensano di mettere in piedi una… Continua a leggere La seconda conquista dello spazio cosmico

Folli spese militari degli USA

Per l’anno fiscale 2022 la nuova amministrazione Biden propone un budget di 715 miliardi di dollari. Più altre risorse rientranti nell’ambito della difesa (p.es. in campo energetico) si arriva a 753 miliardi. Ormai siamo al 40% della spesa militare mondiale, più del doppio di quella cinese e quasi dieci volte quella russa. Per forza che… Continua a leggere Folli spese militari degli USA

La sinistra radicale e la Cina

Secondo Daniele Burgio, Massimo Leoni e Roberto Sidoli la Cina sostituirà gli USA nella guida del capitalismo mondiale. Ha già acquisito il primato economico in termini di PIL a parità di potere d’acquisto. Ora sta raggiungendo gli USA anche in campo tecnoscientifico e finanziario. È una supremazia non-bellica di portata mondiale, paragonabile a quella che… Continua a leggere La sinistra radicale e la Cina

L’Artico si sta sciogliendo. E allora?

Oggi l’attenzione per il continente Artico muove gli interessi economici e commerciali (ma pure energetici) delle grandi potenze mondiali. Con l’innalzamento delle temperature del pianeta i ghiacciai si stanno sciogliendo e chi fa affari non vede in questo un problema ambientale, ma un’occasione da sfruttare. Si stima infatti che l’Artico racchiuda il 40% delle riserve… Continua a leggere L’Artico si sta sciogliendo. E allora?

Prepariamoci a una battaglia mondiale per i semiconduttori

Il commissario europeo Thierry Breton responsabile della politica industriale della UE, ha detto al quotidiano economico francese “Les Echos”: “Da diverse settimane si registra una penuria di semiconduttori [minuscoli prodotti di silicio che troviamo ormai ovunque] sul mercato mondiale, e questo ha costretto a interrompere l’attività di alcune fabbriche di automobili [dove i chip sono… Continua a leggere Prepariamoci a una battaglia mondiale per i semiconduttori

La fame nel mondo aumentata con la pandemia

Le proiezioni del World Food Programme (WFP) per il 2021 sono molto preoccupanti. Nel suo ultimo rapporto (“Hunger Hotspots: FAO-WFP early warnings on acute food insecurity“) vi è una lista di 20 Paesi le cui popolazioni, nell’immediato futuro, saranno stremate dalla crescita vertiginosa della fame acuta. Senza una mobilitazione d’emergenza pari ad almeno 5,5 miliardi… Continua a leggere La fame nel mondo aumentata con la pandemia

Rapporto Oxfam sulle disuguaglianze durante la pandemia da Covid-19

Secondo il rapporto Oxfam, pubblicato nel gennaio di quest’anno, alla fine del 2019 la ricchezza delle 42 persone più ricche del mondo equivaleva a quella di 3,7 miliardi più poveri. Tra marzo e dicembre 2020 il patrimonio complessivo dei circa 3.000 superricchi del mondo (per esserlo bisogna possedere oltre un miliardo di dollari) è aumentato… Continua a leggere Rapporto Oxfam sulle disuguaglianze durante la pandemia da Covid-19

La tutela ambientale non esiste, sic et simpliciter

Al vertice sul clima promosso da Joe Biden, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, scavalcando il ruolo istituzionale della Conferenza delle Parti sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite (COP26), prevista a novembre a Glasgow, i 44 Paesi invitati han fatto le solite dichiarazioni di intenti. In particolare Biden ha detto che gli USA ridurranno… Continua a leggere La tutela ambientale non esiste, sic et simpliciter

L’idea russa di controllare il web

Da circa un mese il governo russo sta rallentando l’utilizzo di Twitter nel Paese come misura di ritorsione dopo che il social network non aveva acconsentito alla cancellazione di alcuni tweet ritenuti pericolosi dalle autorità. È Roskomnadzor l’organo di stato che si occupa delle comunicazioni online e, a quanto pare, della censura di internet. Che… Continua a leggere L’idea russa di controllare il web

image_pdfimage_print