image_pdfimage_print

Davvero l’ONU ce l’ha con Israele per un pregiudizio?

Nel 2021 l’Assemblea Generale dell’ONU ha emesso 14 risoluzioni che riguardano Israele, mentre tutti gli altri 194 Paesi del mondo sono stati colpiti in totale soltanto da quattro risoluzioni di condanna (Corea del Nord, Iran, Myanmar e l’attività russa in Crimea). Naturalmente gli israeliani fan le vittime e si sentono perseguitati. Ma le condanne si… Continua a leggere Davvero l’ONU ce l’ha con Israele per un pregiudizio?

La Turchia non è in grado di gestire democraticamente i profughi

Noi europei continuiamo a demandare la gestione del fenomeno migratorio a un Paese come la Turchia, che non sa neanche lontanamente cosa sia la democrazia. Già nel 2016 avevamo stabilito in una dichiarazione congiunta che il governo turco era tenuto ad accogliere quanti fuggivano dalla Siria. Oggi la UE ha esteso anche ai profughi provenienti… Continua a leggere La Turchia non è in grado di gestire democraticamente i profughi

I turchi usano armi chimiche contro i kurdi

È dalla fine di novembre che nel sito vociglobali.it stanno dicendo che i turchi usano armi chimiche contro i kurdi nella loro regione in Irak, ma nessuno ci fa caso. Eppure l’han fatto più di 300 volte! Gli effetti dei gas nei tanti ricoverati non lasciano dubbi: “lacrimazione eccessiva degli occhi, visione offuscata, mal di… Continua a leggere I turchi usano armi chimiche contro i kurdi

Assolto l’ex re di Spagna, Juan Carlos

La giustizia ginevrina ha archiviato l’inchiesta sui beni in Svizzera dell’ex re di Spagna Juan Carlos (in carica dal 1975 al 2014), che abdicò a favore del figlio Felipe VI dopo una serie di scandali. Tra i suoi beni ci sono anche i 100 milioni di dollari versati dall’allora re dell’Arabia Saudita, Abdullah bin Abdulaziz.… Continua a leggere Assolto l’ex re di Spagna, Juan Carlos

La letteratura esiste ancora in Turchia?

In Turchia per gli scrittori è finita. Puoi essere anche un premio Nobel, ma al governo non importa un fico secco. Di recente infatti Orhan Pamuk, vincitore del Nobel per la letteratura nel 2006, è stato accusato d’aver insultato l’identità nazionale turca nel suo ultimo romanzo Le notti della peste, che si ispira, tra le… Continua a leggere La letteratura esiste ancora in Turchia?

Israele costretta a confrontarsi col diritto internazionale

Il 24 ottobre il ministro della difesa israeliano, Benny Gantz, ha accusato sei ONG palestinesi (finanziate dalla UE) d’essere organizzazioni terroristiche, poiché avrebbero legami segreti col Fronte popolare per la liberazione della Palestina, considerato un’organizzazione terroristica da Israele, USA e UE. Il ministro però non ha voluto fornire alcuna vera prova. Ciò è stato condannato… Continua a leggere Israele costretta a confrontarsi col diritto internazionale

Perché al governo turco fa tanta paura Osman Kavala?

Chi è Osman Kavala, quel 64enne, di origine greca, detenuto dal 2017 nelle carceri turche con l’accusa di aver partecipato al tentato golpe del 2016 e alle manifestazioni antigovernative del 2013 di Gezi Park, per il quale il presidente Erdoğan è intenzionato a espellere gli ambasciatori di Canada, Francia, Finlandia, Danimarca, Germania, Olanda, Nuova Zelanda,… Continua a leggere Perché al governo turco fa tanta paura Osman Kavala?

Altra tragedia per i curdi: la diga turca di Ilisu

La Turchia ha completato la costruzione della diga di Ilisu sul fiume Tigri, nel cuore del Kurdistan turco, che allagherà più di 313 kmq. Sarà la seconda più grande del Paese in termini di capacità d’acqua e la quarta per produzione di energia elettrica. È prevista la scomparsa di almeno 300 siti storici e archeologici,… Continua a leggere Altra tragedia per i curdi: la diga turca di Ilisu

Proteste giustificate nel porto di Genova

Nel porto di Genova, il più grande d’Italia, uno dei più importanti d’Europa, transitano navi saudite cariche di armi. Ufficialmente noi, con la legge n. 185/1990 (modificata nel 2019), abbiamo revocato l’export di armi o anche solo il transito a quei Paesi che usano come risoluzione finale dei conflitti l’atto della guerra. Però all’Arabia Saudita… Continua a leggere Proteste giustificate nel porto di Genova

Che cos’è l’islam politico?

L’islam politico è nato dopo la fine dell’impero ottomano (1922), e la sua radicalizzazione anti-occidentale è una conseguenza dell’atteggiamento prevaricatore di Francia, Regno Unito e Stati Uniti in Medio Oriente e, più in generale, nel mondo islamico. Mustafa Kemal Atatürk pose fine al Califfato ottomano (ultimo riconosciuto al mondo) nel 1924, creando uno Stato laico,… Continua a leggere Che cos’è l’islam politico?

image_pdfimage_print
Translate »
by intopic