image_pdfimage_print

Software molto pericoloso prodotto in Israele

Messa in allarme dalla Citizen Lab dell’Università di Toronto (Canada), la Microsoft sostiene che una società israeliana, di nome Candiru, ha creato un codice dannoso (malware), chiamato DevilsTongue, che attacca il sistema operativo Windows, e che è stato utilizzato contro 100 persone, tra cui politici, attivisti per i diritti umani, giornalisti e accademici, dipendenti delle… Continua a leggere Software molto pericoloso prodotto in Israele

Le assurde pretese integralistiche di Israele

L’Alta Corte di Giustizia d’Israele (il grado più elevato del sistema giuridico), coi suoi 11 giudici, ha convalidato la legge fondamentale approvata dalla Knesset tre anni fa, che definisce Israele come “Stato della nazione ebraica” (cioè di “proprietà ebraica”) e non di tutti i suoi cittadini, molti dei quali però (circa il 21%) sono arabi.… Continua a leggere Le assurde pretese integralistiche di Israele

La censura nei social

Su arabpress.eu si sono lamentati che nel corso del recente conflitto tra Israele e Gaza i maggiori social come Facebook, Twitter, Instagram si sono posti decisamente dalla parte d’Israele. Il dibattito online è iniziato con la guerra degli hashtag, da #saveelsheikhjarrah, ampiamente diffuso sin da subito, a #Gazaunderattack. Ma i social spesso bloccavano alcuni contenuti… Continua a leggere La censura nei social

La demografia in Israele e in Palestina

Negli anni ’70 Yasser Arafat era convinto che il “grembo delle palestinesi” avrebbe creato lo Stato di Palestina. Ma così non è avvenuto, anche perché il “grembo delle israeliane” non è meno fecondo. E poi Israele ha beneficiato soprattutto di ondate migratorie successive al crollo del cosiddetto “socialismo reale”. Analizzato per religione il tasso demografico… Continua a leggere La demografia in Israele e in Palestina

Esistono anche due milioni di arabo-israeliani

Lungo art. condivisibile del sito ilpost.it sulla situazione in Israele e Palestina. A quanto pare se è vero che i sionisti vincono tutte le guerre coi nemici esterni, è anche vero che i 2 milioni di arabo-israeliani che hanno al loro interno stanno cominciando a diventare un serio problema. A fronte della decisione presa dal… Continua a leggere Esistono anche due milioni di arabo-israeliani

Breve cronistoria dello Stato d’Israele

Com’è noto, gli ebrei sono sparsi in tutto il mondo a causa della cosiddetta diaspora, iniziata quando nel 70 d.C. l’imperatore Tito conquistò Gerusalemme, poi completamente distrutta dall’imperatore Adriano nel 135. Già prima di queste date moltissimi ebrei vivevano lontani dalla Palestina, ma solo coi Romani persero il diritto di vivere a Gerusalemme, che infatti… Continua a leggere Breve cronistoria dello Stato d’Israele

Israele si difende con una cupola di ferro

Israele è difeso da una cupola di ferro. Lo spiega bene il sito “Analisi Difesa” www.analisidifesa.it. Grande protagonista degli scontri di questo mese, come in precedenti occasioni, si è confermato il sistema antibalistico israeliano a breve raggio, chiamato Iron Dome, cioè “cupola di ferro”, realizzato dal colosso dell’industria militare israeliana Rafael, ed entrato in servizio… Continua a leggere Israele si difende con una cupola di ferro

Conflitto finito tra Gaza e Israele? Per ora sì

Dopo 11 giorni di guerra i palestinesi morti a Gaza sotto i bombardamenti israeliani sono stati 243, inclusi 66 bambini e 39 donne. I feriti sono 1910. Gli sfollati 60.000. Israele ha avuto 12 morti e centinaia di feriti. Le reazioni dei sionisti sono sempre sproporzionate. Il cessate il fuoco reciproco e senza condizioni è… Continua a leggere Conflitto finito tra Gaza e Israele? Per ora sì

Quando la storia ha il suo peso e l’ONU non ne tiene conto

Gli islamici, arabi prima, poi turchi, han vissuto in Palestina per 1300 anni, e prima ancora c’erano i romani, pagani prima, poi cristiani. Gli ebrei sono stati cacciati definitivamente dai romani nel 135. Gerusalemme prese a chiamarsi Aelia Capitolina. Gli stessi ebrei, per insediarsi in Palestina, furono costretti a sterminare Cananei Filistei Gebusei ecc. L’ONU… Continua a leggere Quando la storia ha il suo peso e l’ONU non ne tiene conto

image_pdfimage_print