image_pdfimage_print

Il problema del packaging non è secondario

Un buon packaging deve tenere insieme tantissime cose, in molti casi una opposta all’altra: sostenibilità e riconoscibilità, attrazione verso i clienti e sicurezza per i bambini, praticità nel trasporto e riconoscibilità sugli scaffali, usabilità e sicurezza, chimica e design, richieste di marketing e necessità pratiche, esigenze delle aziende e desideri dei consumatori. La concorrenza tra… Continua a leggere Il problema del packaging non è secondario

L’acqua in Sudamerica è un problema serio

A Lima, capitale del Perù, 1,7 milioni di persone non hanno accesso all’acqua potabile. Sono costrette a comprarla dai camion cisterna, che arrivano due volte alla settimana. Ogni famiglia riempie delle taniche da circa 300 litri. Per lavarsi hanno un secchio d’acqua a testa. In inverno i sentieri che portano sulle montagne, dove si concentrano… Continua a leggere L’acqua in Sudamerica è un problema serio

L’industria dell’elettricità nel mondo

Il “New York Times” ha pubblicato una lunga inchiesta sulla Repubblica Democratica del Congo, che al momento fornisce più della metà delle scorte mondiali di cobalto, usato per produrre le batterie delle auto elettriche. Il Paese è lacerato dalla corruzione dei politici locali, dalle pessime condizioni di lavoro e dai danni ambientali. Durante la II… Continua a leggere L’industria dell’elettricità nel mondo

Il nucleare usato a fini ecologici

Ancora oggi si è convinti che le centrali nucleari generano più energia a zero emissioni di quanta ne producano eolico e solare messi insieme. In realtà l’energia nucleare ha una grande impronta carbonica, poiché per estrarre l’uranio sono usati combustibili fossili, anche se la stessa critica potrebbe essere mossa ai combustibili usati per estrarre litio,… Continua a leggere Il nucleare usato a fini ecologici

Gli esperti UE dicono no al nucleare e al gas

Una buona notizia: dopo che la Commissione UE aveva inserito l’energia dell’atomo e il gas naturale nella bozza della nuova Tassonomia verde, gli esperti UE hanno invece detto no al nucleare come fonte energetica sostenibile e hanno aggiunto che il gas potrebbe rientrare solo a condizione di un radicale abbattimento delle emissioni. Questo in aperta… Continua a leggere Gli esperti UE dicono no al nucleare e al gas

L’azienda Solvay sotto accusa

Pare che le acque di Milano siano intossicate dai Pfas della Solvay, un multinazionale belga. Lo dice il Movimento di lotta per la salute “Giulio A. Maccacaro”. Luogo d’indagine il centro di Bollate dove la Solvay ha sviluppato le ricerche sul C6O4 e altri simili Pfas. L’ha confermato l’Arpa Lombardia: sotto Milano scorrono Pfas, composti… Continua a leggere L’azienda Solvay sotto accusa

Il Copasir e l’energia come problema di sicurezza nazionale

Il Copasir, lo speciale comitato parlamentare di controllo sui servizi segreti, ha votato all’unanimità una Relazione sulla sicurezza energetica nel contesto della transizione ecologica. Come mai? È la prima volta che una questione energetica diventa un problema di sicurezza. Ci deve essere qualcosa che le istituzioni avvertono in maniera piuttosto drammatica. Che cos’è? È che… Continua a leggere Il Copasir e l’energia come problema di sicurezza nazionale

Lo scioglimento del permafrost sarà l’ultima goccia?

Si sta sempre più sciogliendo il permafrost nelle zone attorno all’Artico. Conseguenze drammatiche: a rischio tra il 30 e il 70% delle infrastrutture (case, città, strade, oleodotti e industrie sprofonderanno), danni quantificabili per decine di miliardi di dollari. Solo in Russia entro il 2050 i danni dovuti alla degradazione del terreno a causa dello scongelamento… Continua a leggere Lo scioglimento del permafrost sarà l’ultima goccia?

Governo belga abbastanza ridicolo sul nucleare

Ieri è stata data una notizia che dovrebbe rallegrarci, invece deve farci riflettere. Il governo del Belgio ha deciso che i sette reattori nucleari che si trovano nelle due centrali nucleari attive nel Paese, quelle di Doel e Tihange, saranno spenti entro il 2025. Tuttavia lo smantellamento dei reattori comincerà nel 2022 e dovrebbe concludersi… Continua a leggere Governo belga abbastanza ridicolo sul nucleare

O i rifiuti diventano una risorsa, o la natura considererà noi un rifiuto

Molto presto 4 miliardi di pannelli solari in tutto il mondo dovranno essere dismessi. Si calcola che entro il 2050 saranno prodotti rifiuti per 78 milioni di tonnellate. E quando saranno smaltiti, molti materiali che potrebbero essere riusati per costruirne di nuovi andranno sprecati. Questo perché i pannelli non sono stati pensati perché le materie… Continua a leggere O i rifiuti diventano una risorsa, o la natura considererà noi un rifiuto

image_pdfimage_print
Translate »
by intopic