image_pdfimage_print

L’identità dei Paesi Asean

L’epicentro dello scontro geopolitico globale tra Stati Uniti e Cina è oggi il sud-est asiatico: un’area del mondo multipolare che difficilmente può essere inquadrata sotto l’influenza di un singolo potere esterno. Neanche la Cina può considerarsi egemone in quei territori, anche se vorrebbe esserlo. Per es. nel 2015 Xi Jinping aveva promesso a Obama che… Continua a leggere L’identità dei Paesi Asean

Prepariamoci a uno scontro epocale tra colossi informatici

In campo informatico sta avvenendo qualcosa che potrà portare a tensioni bellicistiche tra gli Stati. La Nvidia – grande azienda statunitense che si occupa della progettazione di processori e schede grafiche per computer – ha appena deciso di comprare per 40 miliardi di dollari la Arm Holdings, azienda inglese acquistata dalla Softbank giapponese nel 2016,… Continua a leggere Prepariamoci a uno scontro epocale tra colossi informatici

Il socialismo cinese è davvero reale?

È possibile che un’impresa la cui proprietà è statale possa non definirsi capitalistica quando orienta la sua produzione non per l’autoconsumo ma per il mercato? In Cina sembra che lo Stato svolga la funzione di una foglia di fico, un paravento dietro il quale ci si può comportare sul piano economico come se si vivesse… Continua a leggere Il socialismo cinese è davvero reale?

Che cos’è il QUAD?

Dal 5 aprile la marina francese esegue un’esercitazione navale chiamata “La Pérouse” (nome di un esploratore della sua marina morto nel 1788) nel golfo del Bengala (nordest dell’oceano Indiano). All’operazione partecipano anche le marine di India, Stati Uniti, Giappone e Australia, cioè i Paesi che compongono il QUAD, un coordinamento che la Cina considera l’embrione… Continua a leggere Che cos’è il QUAD?

Una guerra per i microchip

Dalla fine del 2020 la pandemia da coronavirus ha provocato un forte rallentamento nella produzione di microchip, mentre nel contempo il forzato lockdown ha aumentato la domanda di apparecchi elettronici ad uso domestico. Aziende prestigiose sono in difficoltà: Sony e Microsoft, che producono rispettivamente PlayStation e Xbox; Nvidia e AMD, che producono schede grafiche per… Continua a leggere Una guerra per i microchip

Sempre più importante il Venezuela per i russi

Che cosa hanno in comune Russia e Venezuela? Lo svuotamento delle istituzioni e la privatizzazione del potere dello Stato. Quando le persone che controllano l’esecutivo controllano anche le risorse economiche più lucrative, ogni forma di destabilizzazione (in patria o nei Paesi partner) diventa estremamente pericolosa. Che l’esecutivo sia in mano a poche persone o a… Continua a leggere Sempre più importante il Venezuela per i russi

Il Sudamerica in mano ai cinesi

Il primo Paese sudamericano ad aderire al progetto cinese detto “La Via della Seta”, è stato Panama, seguito, subito dopo, da Uruguay, Ecuador, Venezuela, Cile, Bolivia, Costa Rica, Cuba, Guyana, Suriname e, ultimo arrivato, il Perù, intenzionato a creare una ferrovia transoceanica di 3.500 km, dal costo di 30 miliardi di dollari, per collegare Oceano… Continua a leggere Il Sudamerica in mano ai cinesi

Globalismo e rispetto delle minoranze

I 27 Stati della UE hanno concordato nuove sanzioni alla Cina per la repressione a Hong Kong e la violazione dei diritti umani e civili della minoranza uigura. Non accadeva dai fatti di Piazza Tienanmen del 1989. È curioso come la Cina non ammetta interferenze nella gestione dei rapporti con le regioni autonome. Ma queste… Continua a leggere Globalismo e rispetto delle minoranze

Il Pcc contro Alibaba

Continua la guerra del governo cinese a Jack Ma (al secolo Ma Yun), l’imprenditore più ricco e conosciuto del Paese, gestore di Alibaba e protagonista tra novembre e gennaio di una misteriosa scomparsa per 3 mesi. Il partito-stato di Xi Jinping è pronto a obbligarlo a cedere gran parte delle quote del suo impero mediatico.… Continua a leggere Il Pcc contro Alibaba

Cavi sottomarini strategici e geopolitici

Il cavo Blue Raman di Google, lungo più di 5.000 miglia, nella sua prima parte, cioè Blue, dovrebbe essere realizzato da Sparkle, società di Telecom Italia: partenza dal porto di Genova e arrivo in Israele, passando sotto il Mar Mediterraneo. La seconda parte, cioè Raman, spetterebbe a Oman Telecommunications: dal porto di Mumbai, sotto l’Oceano… Continua a leggere Cavi sottomarini strategici e geopolitici

image_pdfimage_print