image_pdfimage_print

Esiste il terrorismo in Bulgaria?

Tra il 2017 e il 2020 la Procura generale bulgara ha condotto azioni antiterrorismo che hanno portato a una serie di arresti poco chiari. Le autorità non ne vogliono parlare. Sappiamo solo che le istituzioni in Bulgaria, e soprattutto il sistema giudiziario, giacciono nella corruzione e nel lobbismo, per cui sono aumentate le critiche da… Continua a leggere Esiste il terrorismo in Bulgaria?

Vaticano sempre più corrotto

Lo scorso febbraio, in seguito a vari scandali finanziari, il papa disse di voler chiudere tutti i conti vaticani in Svizzera, togliendo la cassa alla Segreteria di Stato per trasferirla all’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica. Che solo ora, dopo oltre 50 anni, rende nota una sintesi di bilancio relativo al 2020. Tra i vari… Continua a leggere Vaticano sempre più corrotto

Il Camerun del corrotto Paul Biya

Il sito di “Africa ExPress” scrive che Paul Biya, l’88enne presidente del Camerun, al potere dal 1982, è stato nuovamente contestato da un centinaio di manifestanti camerunensi della Diaspora résistante davanti al lussuosissimo hotel Intercontinental, nel Quartier des Nations, nella periferia nord di Ginevra, in Svizzera, dove è andato per farsi curare. Già giorni prima… Continua a leggere Il Camerun del corrotto Paul Biya

Craxi, una vicenda di corruzione sconcertante per la sinistra

Il 7 luglio la Corte di Cassazione ha respinto il ricorso di Stefania e Vittorio Craxi e di Anna Moncini, moglie del leader socialista morto latitante ad Hammamet in Tunisia nel 2000, contro due avvisi di accertamento per le tasse evase da un conto svizzero (aperto nella seconda metà degli anni ’80 e comparso nei… Continua a leggere Craxi, una vicenda di corruzione sconcertante per la sinistra

L’Ucraina allo sfacelo

L’Ucraina di Volodymyr Zelensky è un Paese distrutto dalla corruzione. Le strutture oligarchiche che l’han resa indipendente nel 1991, dopo il crollo dell’URSS, l’han portata solo alla rovina. Riforme fallite, periodici rimpasti di governo, giudici corrotti, vertici cambiati alla Banca nazionale, inflazione sulla moneta locale (il cambio con l’euro è arrivato a 34 hryvne, mentre… Continua a leggere L’Ucraina allo sfacelo

La corruzione in Turchia

In Germania, Svizzera e Grecia hanno scoperto che il premier Erdoğan si serve di propri diplomatici per raccogliere illegalmente informazioni su persone affiliate al movimento Gülen, che è molto critico nei confronti del governo turco su una serie di delicate questioni: dalla corruzione economica dilagante al favoreggiamento nei confronti di gruppi jihadisti armati. Il suddetto… Continua a leggere La corruzione in Turchia

Comuni italiani sciolti o commissariati

Pur nell’eccezionalità pandemica del 2020 non si è arrestato il fenomeno dei Comuni o degli Enti sciolti o commissariati prima della scadenza naturale (in tutto 208). Ciò avviene – secondo OpenPolis – non sempre a causa della criminalità organizzata che vi si infiltra (in tutto 11), ma anche perché i conflitti politici nazionali si riflettono… Continua a leggere Comuni italiani sciolti o commissariati

Corruzione in Cina

Il 58enne Lai Xiaomin, miliardario cinese, ex banchiere ed ex funzionario del Partito comunista cinese, ma soprattutto ex presidente di China Huarong Asset Management, uno dei 4 colossi di gestione dei crediti deteriorati controllati dallo Stato, è stato condannato a morte per corruzione e bigamia. Ha ricevuto 215 milioni di euro di tangenti e si… Continua a leggere Corruzione in Cina

image_pdfimage_print