image_pdfimage_print

Davvero l’ONU ce l’ha con Israele per un pregiudizio?

Nel 2021 l’Assemblea Generale dell’ONU ha emesso 14 risoluzioni che riguardano Israele, mentre tutti gli altri 194 Paesi del mondo sono stati colpiti in totale soltanto da quattro risoluzioni di condanna (Corea del Nord, Iran, Myanmar e l’attività russa in Crimea). Naturalmente gli israeliani fan le vittime e si sentono perseguitati. Ma le condanne si… Continua a leggere Davvero l’ONU ce l’ha con Israele per un pregiudizio?

Vita dura per i giornalisti democratici

Era dal 1995 (cioè da quando è nato) che il rapporto sulla libertà di stampa stilato da Reporters Sans Frontières non segnalava un numero di giornalisti in prigione così alto: ben 488, di cui 60 donne (1/3 in più rispetto al 2020). Ciò è dovuto principalmente a tre regimi dittatoriali che hanno portato avanti campagne… Continua a leggere Vita dura per i giornalisti democratici

I social e le ragioni dei novax

Indubbiamente la pandemia da covid ha aggravato le disuguaglianze di reddito, ha colpito con maggiore forza le persone meno protette, come donne e anziani, e tolto speranza ai nostri giovani. L’intero Paese, complice la pandemia, è ancora piuttosto lontano dal raggiungimento dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU, soprattutto sul piano dell’efficienza energetica… Continua a leggere I social e le ragioni dei novax

Helena Dalli e l’inclusività in Europa

Sono andato a vedere su Wikipedia la biografia di quella Helena Dalli, commissaria UE all’Uguaglianza, che voleva sostituire l’augurio di “buon Natale” con quello più laico di “buone feste”. Sono rimasto impressionato: non credo che in Italia, a livello istituzionale, abbiamo mai avuto una donna del genere. La destra becera (soprattutto la nostra, ovviamente) l’ha… Continua a leggere Helena Dalli e l’inclusività in Europa

Le SLAPP usate dai poteri forti per silenziare l’opposizione

Gli eurodeputati si sono chiaramente pronunciati contro le SLAPP, cioè contro quelle azioni legali prive di legittimità, infondate o basate su rivendicazioni esagerate e spesso abusive, che mirano a intimidire e screditare professionalmente i loro bersagli: giornalisti, ONG e le organizzazioni della società civile che si espongono su questioni d’interesse pubblico, criticando i poteri forti.… Continua a leggere Le SLAPP usate dai poteri forti per silenziare l’opposizione

La teoria gender e i pregiudizi sessisti

Una professoressa di educazione fisica del liceo artistico Marco Polo di Venezia ha vietato l’uso del top alle ragazze per non distrarre i compagni maschi. Un divieto che è stato subito violato da alcune di loro che si sono presentate a scuola con un top sportivo, sfidando il freddo e srotolando su un ponte uno… Continua a leggere La teoria gender e i pregiudizi sessisti

Una svolta in Svizzera per le coppie omosessuali

In Svizzera il matrimonio per tutti e tutte entrerà in vigore nel luglio 2022. Le coppie dello stesso sesso potranno sposarsi, adottare un bambino e avere accesso alla naturalizzazione agevolata. Le coppie di donne sposate avranno accesso anche alla donazione di sperma. Poiché la legge svizzera vieta la donazione anonima, il bambino potrà conoscere l’identità… Continua a leggere Una svolta in Svizzera per le coppie omosessuali

Una guerra mondiale nucleare alle porte?

Dopo la vergognosa ritirata della NATO dall’Afghanistan la UE si è messa a parlare di “esercito europeo”. Abbiamo una nostra dignità da difendere e non vogliamo che la cosa si ripeta, anche perché non ci è piaciuto affatto d’essere stati tenuti all’oscuro dalle decisioni unilaterali statunitensi. Cioè invece di dire alla NATO di togliersi dai… Continua a leggere Una guerra mondiale nucleare alle porte?

UE contraria agli algoritmi che violano dignità e privacy

Per combattere la discriminazione e garantire la privacy, gli eurodeputati, a larga maggioranza, han chiesto forti salvaguardie quando gli strumenti dell’Intelligenza Artificiale sono utilizzati dalle forze dell’ordine e dalla magistratura. Le persone monitorate dai sistemi alimentati da algoritmi devono avere accesso a eventuali ricorsi: questo perché i diritti fondamentali sono incondizionati. Molte tecnologie già in… Continua a leggere UE contraria agli algoritmi che violano dignità e privacy

La pedofilia nella confessione cattolica

Ormai la questione della pedofilia nell’ambito del clero cattolico ha raggiunto livelli tali per cui un genitore, prima di affidare il figlio a un prete (anche solo per apprendere il catechismo), deve pensarci molto bene. Che non sia il caso di eliminare l’obbligo del celibato? In fondo per mille anni i preti cattolici sono stati… Continua a leggere La pedofilia nella confessione cattolica

image_pdfimage_print