image_pdfimage_print

A che punto è lo ius soli in Italia?

In Italia si parla spesso di ius soli, senza che siano stati mai fatti passi concreti per farlo diventare legge. La questione è tornata a essere dibattuta perché alle Olimpiadi di Tokyo hanno partecipato diversi atleti italiani nati in Italia da genitori stranieri, e che hanno ottenuto la cittadinanza italiana solo dopo averne fatto richiesta… Continua a leggere A che punto è lo ius soli in Italia?

Sesso e amore nelle carceri italiane

L’Italia non ammette che le persone detenute possano avere incontri intimi consensuali con chi desiderano. Solo lo scorso settembre alla Commissione Giustizia del Senato è stato assegnato un disegno di legge (n. 1876) che prevede il diritto a una visita prolungata al mese, in apposite unità abitative, senza controlli audio o video. Si è cominciato… Continua a leggere Sesso e amore nelle carceri italiane

Palamara radiato dalla magistratura

La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso di Luca Palamara contro la sentenza dell’ottobre 2020 con cui la sezione disciplinare del Consiglio superiore della magistratura lo aveva radiato dalla magistratura per aver cercato d’influenzare la nomina del procuratore di Roma per interessi personali, per aver screditato il procuratore aggiunto Paolo Ielo, per aver ricevuto… Continua a leggere Palamara radiato dalla magistratura

La situazione delle carceri italiane

L’associazione Antigone, che si occupa di tutelare i diritti delle persone che si trovano in carcere, ha presentato il suo rapporto di metà anno sulle condizioni di detenzione in Italia. Al 30 giugno 2021 risulta che nelle nostre carceri ci siano 53.637 detenuti su 47 mila posti disponibili: il tasso di affollamento supera il 113%… Continua a leggere La situazione delle carceri italiane

Riforma Cartabia, un bel matrimonio coi fichi secchi

Non è curioso che una come Marta Cartabia, che sicuramente non è l’ultima arrivata in merito di giurisprudenza, essendo stata Presidente della Corte costituzionale, pensi che la giustizia possa migliorare solo perché si deve pretendere che i tempi per garantirla siano accelerati? Questo, a dir poco, è un atteggiamento idealistico, utopistico, se non addirittura irresponsabile,… Continua a leggere Riforma Cartabia, un bel matrimonio coi fichi secchi

Risarcito Hatem Yaakoubi per ingiusta detenzione

Cosa sono 90.000 euro di risarcimento per un anno passato ingiustamente in carcere? Nulla, anche perché una buona fetta dovrà esser data agli avvocati. È quanto è accaduto di recente un tunisino accusato di omicidio per aver fatto cadere mortalmente nel 2017 una pensionata di Lugo (Ravenna) nel tentativo di strapparle la catenina d’oro. Fu… Continua a leggere Risarcito Hatem Yaakoubi per ingiusta detenzione

Perché nelle carceri italiane si può anche torturare?

Guardando quel che è successo nel Reparto Nilo del carcere di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), dove parecchi agenti della polizia carceraria hanno malmenato pesantemente 292 detenuti, vien spontaneo porsi una domanda: chi sta in carcere ha diritto a protestare? Se sì, fino a che punto? Deve farlo a titolo individuale o può farlo in… Continua a leggere Perché nelle carceri italiane si può anche torturare?

L’immoralità dell’ergastolo ostativo

La Corte Costituzionale dice che l’ergastolo ostativo contraddice la finalità rieducativa della pena (art. 27 della Costituzione). La legge però dice che se uno non collabora non esce dal carcere, poiché si ritiene il detenuto socialmente pericoloso. Come si risolve questo problema? È semplice: garantendo al collaborante (che ovviamente deve essere effettivo) una vita del… Continua a leggere L’immoralità dell’ergastolo ostativo

L’ergastolo ostativo in Italia

La Corte Costituzionale dice che l’ergastolo ostativo contraddice la finalità rieducativa della pena (art. 27 della Costituzione). La legge però dice che se uno non collabora non esce dal carcere, poiché si ritiene il detenuto socialmente pericoloso. Come si risolve questo problema? È semplice: garantendo al collaborante (che ovviamente deve essere effettivo) una vita del… Continua a leggere L’ergastolo ostativo in Italia

L’Afghanistan e la criminalità organizzata

L’Afghanistan alle soglie della guerra civile. Mentre gli USA si sono ritirati dalla base di Bagram, simbolo della guerra, il governo fatica a contrastare i Talebani e chiede alla popolazione di armarsi. È quello che dovrebbe fare lo Stato italiano nei confronti della popolazione (soprattutto meridionale) taglieggiata dalla criminalità organizzata. Quando le forze dell’ordine non… Continua a leggere L’Afghanistan e la criminalità organizzata

image_pdfimage_print