image_pdfimage_print

È possibile avere rapporti commerciali equi con l’Africa?

Dicono che la posizione italiana nei confronti dell’Africa sia passata da un’esclusiva attenzione per le questioni migratorie e securitarie, a un approccio olistico vero e proprio. Nel senso che dobbiamo sostituire la tradizionale visione dell’Africa come “continente senza speranza” con la concezione di un grande “territorio di opportunità”, soprattutto alla luce della nuova area commerciale… Continua a leggere È possibile avere rapporti commerciali equi con l’Africa?

Quale nuova rivoluzione fiscale?

Già si parla di rivoluzione fiscale, in riferimento all’approvazione da parte del G20 dell’accordo sulla riforma della fiscalità internazionale che prevede una tassazione minima al 15% per le multinazionali con fatturato globale superiore a 20 miliardi di euro, nonché una web tax, basata sulla territorialità, da corrispondere al Paese in cui l’impresa digitale opera, in… Continua a leggere Quale nuova rivoluzione fiscale?

L’inquinamento del digitale è mostruoso

Si calcola che un’email da 1 mega emetta circa 19 grammi di CO2. Un semplice tweet ha un’impronta di 0,2 grammi. Una riunione di 5 ore in videoconferenza tra partecipanti di diversi Paesi produce fra i 4 e i 215 kg di CO2 o, se si preferisce, 4 ore di streaming consumano quasi quanto un… Continua a leggere L’inquinamento del digitale è mostruoso

In che senso la Cina ha superato gli USA?

Dicono che la Cina abbia superato gli Stati Uniti come questi verso il 1880 avevano superato la Gran Bretagna. Ovviamente stiamo parlando in termini di efficienza produttiva. Ora, se anche fosse, in che senso sarebbe un vantaggio per l’umanità? Abbiamo merci meno costose, ma anche di qualità inferiore (non solo per il tipo di materiali… Continua a leggere In che senso la Cina ha superato gli USA?

Il ruolo della Cina nei confronti dell’Occidente

Dicono che all’interno dello scontro planetario ormai plurisecolare tra capitalismo e comunismo, generatosi e riprodottosi senza sosta per tutto il globo a partire dall’Ottobre del 1917, fermo restando il peso specifico significativo di altri Stati socialisti (Vietnam, Cuba, ecc.) e le potenzialità latenti nella classe operaia occidentale e nei movimenti o Stati antimperialisti del sud… Continua a leggere Il ruolo della Cina nei confronti dell’Occidente

La principale lezione dall’Afghanistan

La principale lezione che ci ha impartito l’Afghanistan è forse la seguente. Il loro islam politico e il nostro liberismo economico sono due facce della stessa medaglia: l’intolleranza. La differenza è che l’attuale liberismo è frutto di una rivoluzione della mentalità iniziata mille anni fa nei Comuni italiani, mentre l’islam politico, nato dopo la fine… Continua a leggere La principale lezione dall’Afghanistan

Il nostro Paese nel rapporto Doing Business del 2020

Elaborato per la prima volta nel 2003, il rapporto “Doing Business” presentato annualmente dalla Banca Mondiale, in collaborazione con l’International Finance Corporation, è diventato un vademecum per gli investitori internazionali. Le domande che si pone sono: dov’è più facile mettere in piedi un’impresa e fare affari, restando ovviamente nella legalità, ove cioè son chiari i… Continua a leggere Il nostro Paese nel rapporto Doing Business del 2020

Nauru, destino ingrato per una piccola isola del Pacifico

La Repubblica presidenziale di Nauru, un’isoletta del Pacifico (Micronesia), è l’unico Stato al mondo a non avere una capitale. In compenso nella bandiera reca la scritta, molto impegnativa (ma anche molto ironica), “God’s Will First”, cioè “Prima il volere di Dio”. Ha una popolazione di circa 10-11.000 ab. su un territorio di 21 kmq. Prima… Continua a leggere Nauru, destino ingrato per una piccola isola del Pacifico

Il cacao non arricchisce chi lo produce

Il cacao della Costa d’avorio, nell’Africa occidentale, rappresenta il 45% della produzione mondiale di questa materia prima. Le sue esportazioni fruttano al Paese 3,5 miliardi di dollari all’anno. Ma gli agricoltori guadagnano solo 0,78 dollari al giorno, 1/3 in meno di quanto l’organizzazione Fairtrade International ritiene sia un salario minimo di sussistenza: 2,51 dollari al… Continua a leggere Il cacao non arricchisce chi lo produce

A quando il reato di ecocidio?

Una squadra di giuristi da tutto il mondo con competenze in diritto penale, ambientale e climatico, ha formulato la prima definizione legale di ecocidio, primo passo per un’introduzione del reato da parte della Corte Penale Internazionale. Se riconosciuto, si tratterà del primo crimine internazionale volto a proteggere la natura partendo da una prospettiva ecocentrica, in… Continua a leggere A quando il reato di ecocidio?

image_pdfimage_print