image_pdfimage_print

Sconfitto il governo del partito islamico in Marocco

Alle elezioni parlamentari di settembre in Marocco hanno partecipato 32 partiti col 50,3% di affluenza. Risultato eclatante? Dopo un decennio alla guida del governo il Partito islamico della Giustizia e dello Sviluppo ha subìto una netta sconfitta. Nel 2016 trionfò conquistando 125 seggi, oggi invece ne ha presi solo 12 su 395. I cittadini l’hanno… Continua a leggere Sconfitto il governo del partito islamico in Marocco

Campagne antislamiche in India

Continua la campagna antislamica in India, col tentativo del partito al potere dal 2014, il Bharatya Janata Party, di rendere il Paese sempre più esclusivamente hindu a scapito delle altre religioni. Ora vengono prese di mira le scuole coraniche. Il governo dello Stato dell’Assam ha infatti appena approvato una legge per chiudere 700 scuole coraniche… Continua a leggere Campagne antislamiche in India

Le scuole coraniche in Sudan sono democratiche?

Il giornalista sudanese Fateh Al-Rahman Al-Hamdani ha condotto per 18 mesi un’indagine per la BBC all’interno delle scuole coraniche del Sudan, dette khalwas. Come un infiltrato ne ha visitate oltre 23, e ha documentato una quotidianità fatta di abusi sistemici nei confronti dei più piccoli da parte di insegnanti locali. Giovanissimi picchiati in maniera così… Continua a leggere Le scuole coraniche in Sudan sono democratiche?

Il sistema scolastico pakistano e il razzismo religioso

In Pakistan il sistema educativo è piuttosto intollerante nei confronti dei ragazzi non islamici, cioè cristiani e induisti. Da sempre. Anzi nelle scuole pakistane le differenze non sono solo religiose ma anche di classe o di ceto. Per le minoranze non c’è posto. Basti sapere che chi non è islamico ottiene sempre un punteggio inferiore… Continua a leggere Il sistema scolastico pakistano e il razzismo religioso

Di nuovo i talebani a gestire l’Afghanistan. Povere donne

Dove hanno studiato gli studenti talebani dell’Afghanistan, che governeranno il Paese? Originari prevalentemente di tribù di etnia pashtun, i talebani, finanziati per molto tempo dagli americani in funzione anti-sovietica, hanno studiato nelle madrasse, le scuole coraniche pakistane. In queste scuole si dà un’interpretazione molto radicale della sharia, la legge islamica. I talebani infatti prevedono punizioni… Continua a leggere Di nuovo i talebani a gestire l’Afghanistan. Povere donne

Il successo letterario della femminista Djaïli Amadou Amal

Djaïli Amadou Amal è nata nel 1975 a Maroua, nel Camerun, è di madre egiziana e padre fulani, etnia nomade dell’Africa occidentale, dedita alla pastorizia e al commercio. Data in sposa a 17 anni a un cinquantenne di buona famiglia, riesce a liberarsi nel 1998 dopo 5 anni di convivenza. Si sposa una seconda volta,… Continua a leggere Il successo letterario della femminista Djaïli Amadou Amal

Il forte laicismo della sociologa algerina Marie-Aimée Hélie-Lucas

Un volume di Irene Strazzeri – Marie-Aimée Hélie-Lucas. Ritratto di una sociologa algerina (ed. Meltemi) – analizza il prezioso contributo della sociologa alla lettura della condizione femminile nel mondo musulmano. La sociologa è stata una militante della guerra di liberazione algerina. Oggi è un’attivista per il riconoscimento dei diritti umani delle donne nel mondo islamico.… Continua a leggere Il forte laicismo della sociologa algerina Marie-Aimée Hélie-Lucas

Morta Nawal al-Sa’dawi, grande femminista egiziana

“Tutte le religioni sono prigioni per le donne”, sosteneva con coraggio e lucidità la scrittrice e intellettuale femminista egiziana Nawal al-Sa’dawi, morta nel 2021 all’età di 90 anni. Suo padre era stato un funzionario governativo del ministero dell’Educazione Nazionale, che aveva preso parte alle lotte contro i britannici nel corso della rivoluzione del 1919. Scrisse… Continua a leggere Morta Nawal al-Sa’dawi, grande femminista egiziana

Esistono anche due milioni di arabo-israeliani

Lungo art. condivisibile del sito ilpost.it sulla situazione in Israele e Palestina. A quanto pare se è vero che i sionisti vincono tutte le guerre coi nemici esterni, è anche vero che i 2 milioni di arabo-israeliani che hanno al loro interno stanno cominciando a diventare un serio problema. A fronte della decisione presa dal… Continua a leggere Esistono anche due milioni di arabo-israeliani

La politica nella Palestina islamica

Hamas è l’acronimo del Movimento di Resistenza Islamica, che si ispira ai Fratelli Musulmani. La sua fondazione risale al 1987, con la prima Intifada. In quanto organizzazione religiosa islamica di carattere paramilitare e politico, viene considerata un gruppo terroristico da Israele e dai Paesi occidentali. In realtà la sua origine risale agli anni ’70, quando… Continua a leggere La politica nella Palestina islamica

image_pdfimage_print