image_pdfimage_print

L’isola di Barbados si è liberata della regina Elisabetta

L’isola di Barbados è diventata alla fine di novembre una repubblica, rimuovendo la regina Elisabetta britannica come capo di Stato. Sandra Mason, che ha vinto le elezioni il mese scorso, è stata nominata primo presidente della nazione. Quindi si è passati da una monarchia parlamentare (dal 1966, quando il Paese divenne indipendente dal Regno Unito),… Continua a leggere L’isola di Barbados si è liberata della regina Elisabetta

Mancanza di camionisti in Inghilterra per colpa della Brexit

Altra conseguenza disastrosa della Brexit. Naturalmente per gli inglesi. C’è una forte di carenza di camionisti (almeno 100.000), in genere provenienti dall’Europa dell’est. Nando, la grande catena di fast food, è chiusa in attesa di rifornimento. Carenza di polli. McDonald’s ha dovuto togliere i frullati dai suoi menu per mancanza di latte. Le catene di… Continua a leggere Mancanza di camionisti in Inghilterra per colpa della Brexit

I giovani nordirlandesi la faranno pagare agli inglesi

L’Irlanda del Nord appartiene al Regno Unito dal 1921 con un atto unilaterale del governo britannico. A unirli era soprattutto la religione protestante, mentre l’Irlanda è da secoli abitata soprattutto dai cattolici. Tuttavia la Brexit ha innescato un processo che potrebbe portare all’unificazione dell’Irlanda del Nord con l’Irlanda, che fa parte della UE in quanto… Continua a leggere I giovani nordirlandesi la faranno pagare agli inglesi

L’Irlanda del Nord e la Brexit alla resa dei conti

L’Irlanda del Nord appartiene al Regno Unito dal 1921 con un atto unilaterale del governo britannico. A unirli era soprattutto la religione protestante, mentre l’Irlanda è da secoli abitata soprattutto dai cattolici. Tuttavia la Brexit ha innescato un processo che potrebbe portare all’unificazione dell’Irlanda del Nord con l’Irlanda, che fa parte della UE in quanto… Continua a leggere L’Irlanda del Nord e la Brexit alla resa dei conti

Sempre più vicina la secessione in Scozia

Quelli di “Limes” gongolano, perché l’avevano previsto: la Brexit comporterà, entro 5 anni, la separazione della Scozia dal Regno Unito e probabilmente la fine dell’Irlanda in due entità separate. Infatti nelle recenti elezioni scozzesi lo Scottish National Party (avanguardia dei separatisti) ha stravinto per la quarta volta consecutiva, ottenendo 64 seggi su 129 presso il… Continua a leggere Sempre più vicina la secessione in Scozia

Le velleità dei conservatori inglesi

Fin dalla campagna elettorale del referendum sulla Brexit, l’ala più radicale del Partito conservatore aveva promosso l’idea, alquanto velleitaria, che il Regno Unito rivolgesse il proprio interesse commerciale e diplomatico al di fuori dell’Europa, per rafforzare i legami coi Paesi che appartengono al Commonwealth (quello che rimane dell’impero britannico), fra cui soprattutto India, Australia, Singapore,… Continua a leggere Le velleità dei conservatori inglesi

Gli inglesi e “Charlie Hebdo”

Critiche e proteste in Inghilterra per una vignetta in copertina dell’ultimo numero del settimanale satirico francese “Charlie Hebdo”. Nel disegno viene ritratta la regina Elisabetta sotto il titolo “Perché Meghan ha lasciato Buckingham”. La regina tiene sotto il ginocchio Meghan Markle (disegnata come George Floyd), che risponde: “perché non potevo più respirare”. Come noto, la… Continua a leggere Gli inglesi e “Charlie Hebdo”

Gli USA di nuovo a favore dei terroristi islamici

Su “Il primato nazionale” un articolo sostiene che gli USA hanno sequestrato dei carichi di aiuti umanitari delle Nazioni Unite aventi come scopo il ritorno dei rifugiati siriani, collocati nel campo di al-Rukban, in patria. L’hanno fatto, con l’aiuto dei kurdi, per supportare le milizie irachene legate a Washington. Queste milizie sono terroristi pronti a… Continua a leggere Gli USA di nuovo a favore dei terroristi islamici

La Brexit e le secessioni

Oggi nel mondo si contano più di 200 richieste di secessione. La UE si è opposta a quella catalana, ma con fare molto ipocrita ha sponsorizzato quelle dei Paesi dell’ex Patto di Varsavia, per indebolire la Russia, e ha persino partecipato alla disintegrazione della Jugoslavia. Per colpa della Brexit ora il Regno Unito deve affrontare… Continua a leggere La Brexit e le secessioni

image_pdfimage_print
Translate »
by intopic