image_pdfimage_print

Mille km di muri in Europa

Oltre mille km di muri, fili spinati e recinzioni elettrificate segnano ormai i confini dei Paesi europei. Servono per sbarrare la strada ai migranti nel nome di una presunta questione sicurezza. Atene annuncia il completamento di 40 km di barriera ad alta sorveglianza tecnologica alla frontiera settentrionale con la Turchia, lungo il fiume Evros, da… Continua a leggere Mille km di muri in Europa

La Lega ambiente e la UE ci giudicano inadempienti

L’Italia ha all’attivo tre procedure d’infrazione con la Commissione Europea per le elevate concentrazioni degli inquinanti atmosferici in alcune città. Rischia di pagare una multa da 1,5 a 2,3 miliardi di euro. Il dossier “Mal’aria 2021 edizione speciale – I costi dell’immobilismo” di Legambiente parla chiaro: l’aria di molte città è irrespirabile, soprattutto quelle della… Continua a leggere La Lega ambiente e la UE ci giudicano inadempienti

Il regolamento di Dublino III va completamente rivisto

Il regolamento della UE n. 604/2013, più noto come regolamento di Dublino III, prevede tre criteri per determinare quale Stato-membro sia competente a esaminare la domanda di asilo degli immigrati: 1) occorre vedere qual è lo Stato dove può realizzarsi il ricongiungimento familiare; 2) oppure qual è lo Stato che ha concesso al richiedente asilo… Continua a leggere Il regolamento di Dublino III va completamente rivisto

I costi proibitivi della NATO

Il Summit G7, svoltosi in Cornovaglia l’11-13 giugno, ha avuto come principale obiettivo quello di minacciare Russia e Cina di terribili conseguenze se continueranno a comportarsi in maniera sfavorevole all’Occidente. Tant’è che in base all’agenda “Nato 2030” gli USA schiereranno tra non molto in Europa contro la Russia e in Asia contro la Cina nuovi… Continua a leggere I costi proibitivi della NATO

Israele e l’immaginario collettivo occidentale

Perché i politici (che non siano proprio quelli della sinistra radicale) si schierano subito dalla parte di Israele, ogni volta che nella Palestina scoppia un conflitto bellico tra le parti avverse, appartenenti a religioni ufficialmente opposte? La motivazione va cercata nell’immaginario collettivo, che è più forte di qualunque motivazione reale della guerra in corso. Quando… Continua a leggere Israele e l’immaginario collettivo occidentale

Luna di miele tra UE e Cina già finita

L’accordo (voluto soprattutto dalla Germania) sugli investimenti tra Pechino e la UE, firmato nel dicembre scorso dopo 7 anni di trattative e 35 round negoziali, si è già incagliato in sanzioni UE (motivate dalle violazioni dei diritti umani nella provincia dello Xinjiang contro gli Uiguri musulmani) e controsanzioni cinesi (a carico di eurodeputati, parlamentari nazionali… Continua a leggere Luna di miele tra UE e Cina già finita

Sempre più vicina la secessione in Scozia

Quelli di “Limes” gongolano, perché l’avevano previsto: la Brexit comporterà, entro 5 anni, la separazione della Scozia dal Regno Unito e probabilmente la fine dell’Irlanda in due entità separate. Infatti nelle recenti elezioni scozzesi lo Scottish National Party (avanguardia dei separatisti) ha stravinto per la quarta volta consecutiva, ottenendo 64 seggi su 129 presso il… Continua a leggere Sempre più vicina la secessione in Scozia

La Cina in Grecia è già una potenza di tutto rispetto

Nel 2019 più di 7 trilioni di euro di investimenti diretti esteri sono approdati nella UE, segno della grande capacità attrattiva del nostro mercato comune. In particolare la Cina si sta comprando il mondo per sviluppare la Nuova Via della Seta. Ma bisogna fare attenzione – dicono in Europa – che gli stranieri rispettino le… Continua a leggere La Cina in Grecia è già una potenza di tutto rispetto

Le rose in Kenya non profumano per niente

Nairobi, capitale del Kenya, costruita dalla colonizzazione britannica (1899) come deposito ferroviario dell’Uganda Railway, si liberò degli inglesi nel 1963, ma fino a un certo punto, in quanto sono ancora loro che gestiscono i gangli economici del Paese. È passata dai 25mila abitanti degli anni ’20 ai 4,5 milioni odierni, con una proiezione di crescita,… Continua a leggere Le rose in Kenya non profumano per niente

image_pdfimage_print