image_pdfimage_print

La nuova presidente del Parlamento europeo è di destra

Uno pensa: “Bene, hanno eletto a presidente del Parlamento europeo una donna (la terza di sempre) al posto di David Sassoli: 458 voti su 617. Quindi larga maggioranza. Dunque W le donne!”. Peccato però che questa Roberta Metsola, esponente del Partito popolare, è stata votata soprattutto sia dall’estrema destra che dall’ala conservatrice, che hanno posizioni… Continua a leggere La nuova presidente del Parlamento europeo è di destra

Non ci sono alternative praticabili all’euro

Dicono che l’arrivo della moneta unica dell’euro sia stata la conversione monetaria più importante della storia. Penso che abbiano ragione. Oggi l’eurozona è formata da 19 Paesi: Germania, Austria, Belgio, Cipro, Spagna, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia e Slovenia. Due altri Paesi potrebbero aggiungersi: la Croazia… Continua a leggere Non ci sono alternative praticabili all’euro

Nella UE gli idrocarburi saranno sostituiti dal nucleare

La commissaria UE all’Energia, Kadri Simson, ha proposto di estendere il ciclo di vita degli impianti nucleari già esistenti in modo da mantenere l’attuale livello di produzione energetica per altri tre decenni. In pratica si vuole includere il nucleare tra le fonti “verdi” nella tassonomia della UE, il che garantirebbe al settore d’intercettare i maxi… Continua a leggere Nella UE gli idrocarburi saranno sostituiti dal nucleare

Le SLAPP usate dai poteri forti per silenziare l’opposizione

Gli eurodeputati si sono chiaramente pronunciati contro le SLAPP, cioè contro quelle azioni legali prive di legittimità, infondate o basate su rivendicazioni esagerate e spesso abusive, che mirano a intimidire e screditare professionalmente i loro bersagli: giornalisti, ONG e le organizzazioni della società civile che si espongono su questioni d’interesse pubblico, criticando i poteri forti.… Continua a leggere Le SLAPP usate dai poteri forti per silenziare l’opposizione

Quale nuova rivoluzione fiscale?

Già si parla di rivoluzione fiscale, in riferimento all’approvazione da parte del G20 dell’accordo sulla riforma della fiscalità internazionale che prevede una tassazione minima al 15% per le multinazionali con fatturato globale superiore a 20 miliardi di euro, nonché una web tax, basata sulla territorialità, da corrispondere al Paese in cui l’impresa digitale opera, in… Continua a leggere Quale nuova rivoluzione fiscale?

L’egoismo della Svizzera

Perché la Svizzera non vuole entrare nella UE e fa saltare tutti i negoziati (esclusi ovviamente quelli bilaterali)? Gli ultimi sono durati ben 7 anni, senza alcun risultato. I motivi sono i seguenti: 1- I salari svizzeri sono più alti rispetto a quelli dell’UE e non vogliono metterli in discussione. 2- La libera circolazione di… Continua a leggere L’egoismo della Svizzera

UE contraria agli algoritmi che violano dignità e privacy

Per combattere la discriminazione e garantire la privacy, gli eurodeputati, a larga maggioranza, han chiesto forti salvaguardie quando gli strumenti dell’Intelligenza Artificiale sono utilizzati dalle forze dell’ordine e dalla magistratura. Le persone monitorate dai sistemi alimentati da algoritmi devono avere accesso a eventuali ricorsi: questo perché i diritti fondamentali sono incondizionati. Molte tecnologie già in… Continua a leggere UE contraria agli algoritmi che violano dignità e privacy

Vita da camionista in Europa

Gli inglesi attribuiscono alla Brexit la mancanza di camionisti che trasportano carburanti e derrate alimentari, ma se Atene piange Sparta non ride. I camionisti mancano in tutta Europa. E i motivi stanno nelle cattive condizioni di lavoro, nelle lunghe distanze e nelle settimane (anche mesi) lontani da casa. Le aziende che li pagano non rispettano… Continua a leggere Vita da camionista in Europa

Mille km di muri in Europa

Oltre mille km di muri, fili spinati e recinzioni elettrificate segnano ormai i confini dei Paesi europei. Servono per sbarrare la strada ai migranti nel nome di una presunta questione sicurezza. Atene annuncia il completamento di 40 km di barriera ad alta sorveglianza tecnologica alla frontiera settentrionale con la Turchia, lungo il fiume Evros, da… Continua a leggere Mille km di muri in Europa

image_pdfimage_print